Immagine Didattica

Diversamente Abili

ACCEDI ALLA VERSIONE PER IPOVEDENTI.

 

Gli Atenei italiani hanno sempre mostrato una certa apertura alla partecipazione degli studenti disabili alla vita universitaria, nonostante le difficoltà poste da numerose barriere architettoniche e culturali. Negli ultimi anni il numero di studenti universitari disabili è notevolmente aumentato. Tanti sono i fattori che hanno contribuito a questa crescita: maggiore consapevolezza dei propri diritti, maggiore sensibilità della società e delle istituzioni, sviluppo esponenziale dei supporti informatici della didattica e, non ultima, una legislazione attenta a tali bisogni.

In quest’ottica e sulla base della normativa ministeriale concernente l’assistenza e l’integrazione degli studenti disabili (Legge Quadro sull’handicap n.104 del 5 Febbraio 1992), l’Ateneo ha provveduto a creare uno specifico sportello informativo nonché tutta una serie di interventi volti a rispondere alle esigenze degli studenti diversamente abili e ad offrire loro pari opportunità di studio e di inserimento nel tessuto universitario.

Il S.O.D. - Sportello Orientamento Divesamente abili offre a questi ultimi non soltanto una prima accoglienza ma un’assistenza costante in tutti gli aspetti della vita universitaria, consentendo loro la frequenza alle lezioni, ai laboratori, l’accesso alle biblioteche e a tutte le strutture universitarie. Il servizio si basa su una volontà di programmazione continua, una ricerca sia di tipo strumentale che salvaguardi l’effettivo diritto allo studio, sia di tipo organizzativo per l’assolvimento delle pratiche amministrative e burocratiche, compreso le iniziative riguardanti la socializzazione.

Monitorare l’integrazione sociale degli studenti diversamente abili all’interno del nostro Ateneo, infatti, va oltre il semplice rispetto delle leggi, ma si fa ascolto e dialogo, diffusione e acquisizione di informazioni su servizi e iniziative di ogni genere.

Il S.O.D. si propone, quindi, di essere un punto di incontro e di scambio tra l’Ateneo e gli studenti diversamente abili, di realizzare molteplici attività e servizi interfacciandosi con le varie strutture accademiche e l’azienda per il diritto allo studio (A.D.I.S.U.), collegandosi con il territorio locale e nazionale per tutte le problematiche riguardanti gli studenti diversamente abili.

Per il coordinamento e il monitoraggio di tutte le iniziative concernenti l’integrazione degli studenti disabili è stata istituita un’apposita Consulta d’Ateneo per la Disabilità, composta dal Delegato del Rettore, Prof. Sergio Baldi, dai referenti delle singole Facoltà dell’Ateneo e dal rappresentante degli studenti disabili.

La gestione operativa e attuativa è affidata a personale esperto in problematiche della disabilità, particolarmente predisposto all’interazione con persone disabili e alle relazioni interpersonali in generale e che conosce, infine, il corretto funzionamento di particolari ausili informatici e tecnologici.

Per ricevere ulteriori informazioni e conoscere tutti i servizi offerti, è possibile compilare il nostro Questionario: le tutor del S.O.D. risponderanno al più presto.

Invitiamo tutti, inoltre, a esporci problematiche anche individuali e proposte al fine di migliorare costantemente i nostri servizi. 

                    

Condividi / Share

W3C Amministrazione Trasparente Codice Comportamento Dipendenti Pubblici Rete WI-FI e Servizio Proxy Posta Elettronica Certificata Albo ufficiale di Ateneo ECDL - Patente europea per il computer

ACCESSIBILITÀ | PRIVACY | NOTE LEGALI | DATI DI MONITORAGGIO | ELENCO SITI TEMATICI