Immagine Ateneo

Centro di Studi sul Buddhismo

Il Centro di Studi sul Buddhismo è un centro di elaborazione culturale, formazione e consulenza, fondato nel 2002 in seguito all’organizzazione del "Primo convegno napoletano di studi sul buddhismo".
Tra i suoi obiettivi statutari si propone di:

  • promuovere ricerche sul buddhismo nelle sue molteplici manifestazioni attraverso i tempi e le culture secondo varie impostazioni disciplinari e metodologiche;
  • promuovere ed organizzare convegni, incontri ed ogni altra iniziativa atta a favorire, anche in ambito internazionale, la collaborazione scientifica e lo scambio di informazioni, esperienze e conoscenze fra studiosi del buddhismo e delle sue diverse espressioni;
  • organizzare conferenze e altre iniziative volte a favorire, anche al di fuori del mondo della ricerca, la conoscenza dei risultati degli studi sul buddhismo;
  • promuovere l’acquisizione, la conservazione e la valorizzazione, da parte delle biblioteche dell’Orientale, di ogni tipo di documentazione del patrimonio culturale e delle espressioni del buddhismo nelle varie civiltà e della produzione scientifica relativa;
  • promuovere iniziative didattiche e di formazione permanente che favoriscano le conoscenze sul buddhismo nei suoi vari aspetti; promuovere l’istituzione di borse di studio e di ricerca su temi attinenti al buddhismo.

Numerose sono state le iniziative avviate in seno al Centro. A partire dal 2003, ogni anno è stato organizzato un ciclo di conferenze sul Buddhismo che ha visto la partecipazione dei maggiori esperti internazionali sulla storia, la civiltà la letteratura e l’arte delle varie civiltà asiatiche dove si è diffuso il Buddhismo (India, SriLanka, Tibet, Cina, Giappone, Corea ecc.)  

Nel 2007  si è tenuto il IV Ciclo di Conferenze (inserito come i precedenti tra le "altre attività formative" del Corso di Laurea in Lingue e Culture dell’Asia e dell’Africa della Facoltà di Lettere e Filosofia per l’a.a. 2006 - 2007) con l’intervento di numerosi studiosi stranieri di prestigio internazionale. Inoltre, nel Giugno 2007 Il Centro ha partecipato all’organizzazione di tre seminari sul tema della tutela e del recupero delle tecniche architettoniche tradizionali in Asia, in Tibet in particolare, in collaborazione con l’Organizzazione non governativa ASIA Onlus in partenariato con il Tibet Heritage Fund e il CICSENE e con la collaborazione del Politecnico di Torino e l’Istituto centrale per il restauro di Roma. Infine, il 21 Novembre 2007 si è tenuta una giornata di studio su "Buddhismo e diritti umani: il caso della Birmania".

Nel 2008, in collaborazione con il Dottorato di Ricerca in Asia Orientale e Meridionale, si è tenuto il V Ciclo di Conferenze nell’intento di offrire a tutti gli studenti dell’Ateneo ed al pubblico napoletano un vero e proprio corso sulla storia del buddhismo, articolato in modo organico e seguendo un percorso diacronico. Nell’aprile 2008 il seminario "Tibet: la Cina è fragile", organizzato in collaborazione con la rivista "Limes" ha riscosso un notevole successo, focalizzando l’attenzione su una questione d’importanza cruciale nel quadro della politica internazionale in Asia ed ha avuto ampia eco sulle pagine di giornali locali e nazionali. In ottobre il Centro ha organizzato un evento internazionale su "Il cinema tibetano contemporaneo: la scoperta di un nuovo linguaggio politico e culturale" con interventi di prestigiosi studiosi, registi tibetani contemporanei e proiezioni. 

Nel 2009 si è tenuto il VI Ciclo di Conferenze che, avvalendosi dei preziosi contributi di docenti dell’Orientale e di altri studiosi di livello internazionale come il Prof. Gerard Fussmann e Claudine Bautze-Picron, ha offerto a studenti e interessati un vero e proprio corso sulla storia dell’arte buddhista. Il Centro ha inoltre curato l’organizzazione di un ciclo di conferenze di studi comparati sul teatro dal titolo "Il grottesco e il sublime nelle antiche tradizioni teatrali dell’Eurasia". Il 20 maggio 2009, poi, il Prof. Ulrich Pagel della SOAS di Londra ha tenuto una lecture dal titolo "When Merchants Betray Monks: Tax Disputes at the Customs Office". Nello stesso anno il Centro ha curato la stampa di "Ponti Magici. Buddhismo e letteratura occidentale", a cura di Giacomella Orofino e Francesco Sferra

Nel 2010 per il VII Ciclo di Conferenze il Centro ha organizzato una rassegna cinematografica dal titolo "Cose dell’Altro Mondo: cinema e religione in Asia" in collaborazione con le dottoresse Stefania Cavaliere e Mara Matta. Il 10 maggio è stata organizzata una Giornata di Studi su Psicanalisi e Buddhismo che ha visto la partecipazione di psicanalisti, psicologi e neurologi appartenenti a diverse tradizioni e con differenti approcci psicoterapeutici. Nello stesso mese il Prof. Helmut Tauscher di Vienna ha tenuto una lecture dal titolo "Remarks on Phya pa Chos kyi seng ge (1109-1169) and his Madhyamaka treatises" e il Prof. Ulrich Pagel della SOAS di Londra una conferenza su “Buddhist Monks and Merchants: The Dynamics of Conversion, Profit and Religious Merit”. 

Condividi / Share

W3C Abilitazione Scientifica Nazionale Amministrazione Trasparente Codice Comportamento Dipendenti Pubblici Partecipa a TECO! Rete WI-FI e Servizio Proxy Posta Elettronica Certificata Albo ufficiale di Ateneo ECDL - Patente europea per il computer

ACCESSIBILITÀ | PRIVACY | NOTE LEGALI | DATI DI MONITORAGGIO | ELENCO SITI TEMATICI